Diablo 4 Italia Fans
Salta
blank

Diablo IV: la quinta classe

quinta classe diablo 4 - diablo italia fans

Alla BlizzConline è stata svelata la quarta classe, il Tagliagole, ma una nuova sagoma è comparsa sul sito ufficiale, per ricordarci che ne manca ancora una. Scopriamo insieme quale potrebbe essere.

Questione di Classe

Sembra ieri, ma in realtà sono passati quasi due anni dall’annuncio di Diablo IV. Stiamo seguendo lo sviluppo del gioco che ha attraversato e continua a farlo anche una pandemia. Sappiamo che i giocatori faranno ritorno nell’oscuro e spietato mondo di Sanctuarium ambientato questa volta molti anni dopo gli eventi di Diablo III, Diablo IV infatti getterà gli avventurieri nella mischia per massacrare infinite orde demoniache.

Il primo giorno della BlizzConline è stato festeggiato il 30° anniversario di Blizzard ed è stato il momento migliore per puntare i riflettori su una misteriosa figura che si cela nelle ombre. Nel caso vi foste persi la cerimonia di apertura della BlizzConline, il nuovo eroe pronto a unirsi agli altri attorno al fuoco è il Tagliagole.

Nonostante questa notizia e anche quella trapelata prima dell’evento che per questo 2021 non sarebbero stati pubblicati né Diablo IV né Overwatch 2 (notizia data dal CEO Blizzard durante la riunione dei finanziatori) è però comparsa una nuova sagoma attorno al focolare dopo l’annuncio del Tagliagole.

La sagoma sfumata che compare tra Barbaro e Incantatrice è così indefinita da lasciare aperti molti spiragli. Ma grazie all’analisi delle classi già sicure e di quelle presenti nei precedenti capitoli possiamo lanciarci in argute supposizioni.

Un passo indietro

Ogni classe, in Diablo IV è stata progettata per caratterizzarsi ed avere un elemento che la contraddistingue dalle altre.

Barbaro Diablo IV

Barbaro: il sistema Arsenale

Guerriero brutale e fisico, il Barbaro si muove costantemente sul campo di battaglia, infliggendo ingenti danni e maneggiando diverse armi con scioltezza. Con il sistema Arsenale, i Barbari possono cambiare rapidamente il tipo di arma in uso, da una mazza pesante a due mani a una coppia di agili asce, a seconda della situazione, dell’abilità e delle esigenze del giocatore.
I Barbari potranno equipaggiare quattro armi, passando dinamicamente dall’una all’altra. Sarà anche possibile assegnare diverse armi a specifiche abilità, consentendo ai giocatori più avanzati ulteriori livelli di personalizzazione.

Diablo IV - Incantatrice

Incantatrice: il sistema di Incantamento

L’Incantatrice attinge al potere degli elementi, e consentirà a ogni giocatore di usare il proprio tipo di magia preferito. Fragile ma letale, questa eroina che abbina grandi rischi a grandi ricompense, plasma le forze di Fuoco, Gelo e Fulmine. Potrai controllare e dominare i nemici con una nuova meccanica di Raggelamento. Più danni da gelo infliggi, più il nemico sarà rallentato, fino a congelarsi e infine a infrangersi.
La caratteristica dominante dell’Incantatrice forse sarà il sistema dell’Incantamento.
Le abilità dell’Incantatrice possono essere inserite in due posizioni: uno slot abilità attiva (disponibile anche per ogni altra classe) e uno slot incantamento. Se inserisci un’abilità nello slot incantamento non potrai più utilizzarla come abilità attiva, ma il tuo personaggio acquisirà un potere secondario aggiuntivo. Trovate un’esauriente spiegazione di questa dinamica, ancora in fase di sviluppo, nell’aggiornamento trimestrale di settembre 2020.

Diablo IV - Druido

Druido: un sistema di classe ancora in divenire

Il maestro delle metamorfosi fa un trionfale ritorno su Sanctuarium. Passando dalla forma umana a quella di lupo o di orso, non ha rivali nel dominio della magia della tempesta e della terra. Diverse abilità sfruttano diverse forme, e le novità come Cataclisma annienteranno orde di nemici grazie alla furia scatenata della natura. La magia della tempesta permane sul campo, e potrai scatenare fiumi di lampi, vento e pioggia prima di mutare forma e attaccare i nemici.
Non è ancora stato approfondito quale sarà il sistema di classe del Druido né quali caratteristiche lo caratterizzeranno rispetto agli altri, ma di fatto rappresenta già una classe particolarmente carismatica e devastante.

Diablo IV - Tagliagole

Tagliagole: le specializzazioni di classe

Il Tagliagole è un guerriero agile e adattabile che può specializzarsi nel combattimento ravvicinato o a distanza. È in grado di abbattere qualunque nemico con le sue armi avvelenate, eseguire potenti attacchi combinati e potenziare il suo arsenale con veleni letali e magia dell’ombra, con cui sconfigge i demoni impunemente.
Il sistema di classe su cui punta questa classe è quello delle specializzazioni, di cui trovate un’approfondita analisi nell’articolo che racchiude le informazioni raccolte durante la BlizzConline 2021 oltre a poter visionare il video del gameplay del Tagliagole perché spesso un’immagine vale più di mille parole.

La classe mancante

Diablo III - Crociato

Inutile girarci troppo attorno, la schiera di classi a disposizione ha già coperto abbondantemente diversi stili di gioco:

  • il corpo a corpo puro e vero del Barbaro (che raccoglie l’eredità anche del guerriero del primo Diablo),
  • l’arte magica dell’Incantatrice, fragile inizialmente ma potenzialmente devastante
  • la dominazione delle forze elementali e la possibilità di cambiare forma del Druido senza dimenticare i lupi e probabilmente altre forme animali a supporto richiama chiaramente alla mente lo Sciamano (Witch Doctor) di Diablo III
  • l’ibridazione dell’attacco a distanza e di quello ravvicinato consentendo non solo di alternare queste possibilità ma anche di diversificare danno e approccio al combattimento del Tagliagole è un chiaro esempio di come si possano fondere diverse classi (Amazzone, Assassina e Cacciatore di Demoni) in una sola.

Cosa rimane fuori dal focolare? Molti si interrogano se il Negromante farà ritorno subito o se invece farà parte di un’ipotetica futura espansione. Altri chiamano a gran voce il Monaco, insoddisfatti delle altalenanti prestazioni su Diablo III.

Abbiamo notato come manchi chiaramente l’aspetto sacro/religioso tra le classi. Non c’è un vero personaggio che incarni queste caratteristiche e la storia sembra proprio averne bisogno vista la devastazione che sta affliggendo Sanctuarium. Nessuno si è infatti dimenticato di Paladino e Crociato.
Potrebbe quindi nascere una vera e propria ibridazione tra queste due classi, analogamente con l’esperienza del Tagliagole, magari proprio nella figura del Chierico che al tempo stesso incarni però l’immaginario del Templare.

Chierico/Templare: specializzazione di classe

Analizzando le specializzazioni di classe pare proprio che manchi una classe votata a fare di armatura e scudo il proprio marchio di fabbrica, ma non solo, potrebbe proprio essere una classe in grado di punire il male, i non morti e i demoni ma anche di curare e incrementare difese e capacità offensive proprie e degli alleati.

Questa classe potrebbe convergere in una possibile diramazione, a un certo punto del gioco, dove sarà possibile decidere da che parte orientarsi: verso l’offesa o verso la difesa andando ad incrementare enormemente questi due aspetti. In questo senso potreste diventare un Chierico/Templare in grado di sgretolare i non morti, oppure uno capace di poterli evocare e farli combattere al vostro fianco. Questa tipologia di classe strizzerebbe l’occhio al Negromante, ma al tempo stesso raccoglierebbe l’eredità di Paladino e Crociato.

A supporto di questa possibilità potrebbe esserci un legame con il passato. La classe aggiuntiva che doveva comparire nella seconda e mai pubblicata espansione di Diablo II era proprio il Chierico. A confermare questa cosa è proprio David Brevik uno dei creatori di Diablo II e papà del primo capitolo di Diablo in una risposta (del 2016) a un utente che aveva domandato “Puoi (riferito a David) rivelare le 2 classi aggiuntive previste per la seconda espansione di D2 e tutti i contenuti che avete previsto di includere?

David Brevik (Fonte)
C’era solo una classe (che io ricordi). Era una classe da chierico, credo.

Ma non fermatevi all’apparenza, per quanto fosse quella la classe indicata non era fatta menzione che fosse un curatore, anzi, la risposta di David chi ha detto fosse un curatore?” lascia intendere che il design della classe fosse più in versione da combattimento che da cura.

L’immagine di un cavaliere con spada e scudo è presente in una delle artwork presentate durante l’unveiled di Diablo IV nel 2019

La sagoma del cavaliere, dotato di elmo dal lungo pennacchio, sfodera un’arma che forse non è propriamente legata alla classe del chierico, ma in ogni caso è evidente come lo scudo sia presente. Abbiamo alterato i colori del dettaglio per far risultare più evidente la sagoma.

Una classe fuori dagli schemi

Bardo

Tra le classi che il Team Diablo potrebbe sfoggiare però ci sono ancora alcune chicche che potrebbero uscire completamente dagli schemi. Siamo poco propensi a pensarle come plausibili, ma la logica cerca di non escludere nessuna possibilità.

Parliamo infatti di una classe che potrebbe far storcere il naso a molti, che sarebbe di difficile collocamento per la sua sovrapposizione con altre ma soprattutto per la complessa caratterizzazione in un ARPG. Parliamo ovviamente del Bardo la cui origine si colloca nell’espansione Hellfire di Diablo (abilitabile solo tramite modifica di un file) di cui purtroppo non è mai stata completata la grafica, ereditando dalla Rogue la sua forma.

Ce lo vedreste un Bardo in giro per Sanctuarium? Noi sinceramente no. Così come sarebbe complicato immaginare non solo le abilità ma anche la sua collocazione tra le classi già presenti.

Ultima tra le opzioni che abbiamo ipotizzato è una classe che più volte è stata nominata ma senza trovare mai una vera collocazione. Difficile dare un nome a un ibrido che richiami a sé le forze angeliche per combattere quelle demoniache. Qualcuno ha pensato al Demonologo, ma anche in questo caso potrebbe semplicemente rientrare nella classe del Chierico con una specializzazione che lo trasformi in una specie di Esorcista. Ma ancora una volta non sarebbe un doppione di una classe già esistente? Quale potrebbe mai essere la sua collocazione e anche le sue origini legate alla storia di Diablo?

In molti sospettano una correlazione con gli Horadrim per dar vita ad un eroe tra le loro fila, altri invocano il Mistico, un’evoluzione dell’NPC Myriam Jahzia di Diablo III. Ma ci sono sembrate tutte molto deboli rispetto a quella che sembra la più papabile.

Diablo IV - Guerriero, Druido e Incantatrice in combattimento

Quale sarà secondo voi la quinta classe di Diablo IV?

Credit Immagine: L’immagine del Bardo è di captdiablo.

Diablo 4 aggiornamento trimestrale giugno 2021

Diablo IV: Aggiornamento trimestrale – giugno 2021

Post pubblicato da
Diablo 4 Indiscrezioni sul PlayStation Store

Diablo IV e il mistero del Playstation Store

Post pubblicato da